Monte Pisanino

Con i suoi 1946 metri s.l.m. il Monte Pisanino, il “Re delle Apuane”, è la vetta più alta delle Alpi Apuane, ha la forma di una enorme piramide dalla punta tronca ed è situato per intero nel Comune di Minucciano, nella provincia di Lucca.

Secondo la leggenda, due soldati pisani accusati di tradimento fuggirono verso la Garfagnana; inseguiti dalle truppe pisane, uno dei due morì subito, l’altro rimase ferito; una giovane donna si prese cura di quest’ultimo e se ne innamorò, nonostante le cure, il soldato poco dopo morì e fu seppellito vicino alla casa della donna.
Ogni giorno, profondamente addolorata, la giovane, restava a lungo sulla tomba del soldato a versare lacrime, da ogni lacrima naque un sasso e, sasso dopo sasso la cima più maestosa delle Alpi Apuane a cui venne dato il nome di Pisanino.

Il nome del Monte Pisanino è in realtà Pizzo della Caranca.
La maestosità del Monte Pisanino si apprezza sopratutto dalle viste della Garfagnana e della Lunigiana.
La salita verso la cima del Monte Pisanino è difficoltosa e impegnativa specialmente d’inverno ed è prerogativa di escursionisti esperti.

Bibliografia e approfondimenti